Il Tirreno – Un aiuto agli alluvionati dai Rotary club versiliesi


SERATA EVENTO ALLA CAPANNINA DI FORTE DEI MARMI

Un aiuto agli alluvionati dai Rotary club versiliesi

FORTE DEI MARMI È stata davvero un grande successo la serata evento che è andata in scena nello storico locale della Capannina di Franceschi organizzata dai Rotary Club dell’Area Tirrenica 1 (Viareggio Versilia – Lucca – Montecarlo Piana di Lucca – Marina di Massa Riviera Apuana del Centenario – Carrara Massa e Lunigiana) per raccogliere fondi in favore delle famiglie colpite dall’ alluvione di Livorno dello scorso mese di settembre. I Rotary Club, coordinati dall’assistente del governatore Paola Girolami e con il supporto dell’intero Distretto Rotary della Toscana, ha raggiunto pienamente lo scopo che si era prefissato. «Come auspicavamo – dice il segretario del Rotary Club Viareggio Versilia nonché presidente del comitato organizzatore della serata Bruno Ulisse Viviani – le adesioni da parte dei soci del nostro distretto e dei lori ospiti, provenienti da tutta Italia, sono state davvero numerose, addirittura ben superiori a quanto ci potessimo inizialmente aspettare. Senza peccare di presunzione alcuna – continua Viviani – sia io che tutti i presidenti dei diversi club a cominciare dal nostro, il generale Nello Barale, che ha fatto in questa occasione gli onori di casa, siamo davvero soddisfatti dell’ottimo esito della serata, che ci ha permesso di raccogliere, grazie alla partecipazione di quasi trecentocinquanta persone, una cospicua cifra, che nei prossimi giorni, renderemo nota e che consegneremo agli amici dei Club di Livorno, che sono stati rappresentati dai presidenti Marco Macchia (Rotary Club Livorno Mascagni) e Giorgio Odello ( Rotary Club Livorno), affinché venga devoluta ai destinatari. Questo è proprio quello che ci rende orgogliosi: essere riusciti, ancora una volta, a centrare in pieno lo spirito che deve caratterizzare il Rotary: ossia essere di aiuto a chi ha realmente bisogno». Per l’occasione, non poteva essere scelta una location migliore: la prestigiosa Capannina di Forte dei Marmi, appunto. «Direi forse il locale più prestigioso d’Italia – sottolinea Bruno Ulisse Viviani – un locale in cui si è fatta la storia della musica e del costume del nostro paese. Doveroso, è quindi rivolgere un ringraziamento ai signori Carla e Gherardo Guidi, proprietari della struttura che ci ha ospitati ed all’intero staff del locale a cominciare dal responsabile eventi Dario Di Ciuccio, per la perfetta riuscita della serata e per la grande professionalità dimostrata da tutto il suo staff».



Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per fornire i propri servizi e per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi